Le uova a tavola

Le uova a tavola

Pubblicato il Pubblicato in Colesterolo, Dieta Vegetariana, Dimagrimento, Nutrizione
loading...

La scelta delle uova e la loro conservazione

Le uova a tavola

Le uova, a tavola, sono un piatto semplice e veloce.

In commercio troviamo vari tipi di uova quelle di anatra, quaglia, oca, anatra, struzzo, ma sicuramente le più consumate sono quelle di gallina.

Molte persone assumono quantità moderate di uova di gallina a causa del loro alto contenuto di colesterolo, 372 mg per 100 g, ma molti studi scientifici dimostrano che le uova non alzano il colesterolo, anzi aumentano le HDL.

Un analisi del 2013 ha esaminato 17 studi prospettici sul consumo di uova e sulla salute, rilevando che le uova non hanno alcuna associazione con malattie cardiache o ictus.

Le uova a tavola non solo sono un nutrimento, ma come dimostrato da studi scientifici, possono  ridurre la fame e far diminuire di peso.

 

Le uova a tavola: il colore del guscio

In vendita abbiamo uova con il guscio di color bianco, paglierino, marrone, verde ed anche blu queste variazioni di colore sono dovute alla razza della gallina.

La genetica è il fattore principale che determina il colore dell’uovo, ma anche altri fattori influenzano il colore del guscio, tra questi l‘ambiente dove vive la gallina, la dieta e il livello di stress.

Il colore del guscio non influisce sui valori nutrizionali dell’uovo, che però possono variare a seconda dell’alimentazione dell’animale.

Integrando l’alimentazione della gallina con semi di lino o soia o semi di chia o olio di pesce, le uova vengono arricchite di Omega 3 e in questo modo, le uova a tavola, sono un cibo che aiuta ad abbassare i trigliceridi.

L’integrazione di Omega 3 da olio di pesce può portare un gusto di zolfo della uova.

 

Le uova a tavola

 

Le uova a tavola: conservazione e scadenza

Le uova possono essere un veicolo per la salmonellosi.

La salmonella è un batterio che vive nell’intestino di molti animali e le uova possono essere contaminate all’esterno o all’interno se il batterio è entrato prima della formazione del guscio.

Conservare le di uova sotto i 4 ° C blocca la crescita di Salmonella e la cottura ad almeno 71 °C uccide tutti i batteri presenti.

In Europa a differenza degli USA, Giappone e Australia, le galline vengono vacinate e quindi decade l’obbligo di conservare le uova in frigorifero, ma solo in un luogo fresco dove non possano subire variazioni di calore.

Le uova si conservano a temperatura ambiente sino a 28 giorni.

Per sapere se un uovo è ancora buono ci si può attenere alla data di deposizione, ma il miglior modo è sicuramente quello di annusarlo prima di cuocerlo, l’uovo andato a male ha un odore inconfondibile.

 

NB  Il testo italiano non è perfetto perché è stato adattato a Google Traduttore e Balabolka.

@DrTraverso  titolare del  Copyright 2017  

Disclaimer

Fonte

Colore uova

Uova e trigliceridi 

Sapore di zolfo 

Colesterolo e fegato 

Conservazione uova