Nutrizione

Gli alimenti che aiutano a rimanere idratati

alimenti idratati




Gli alimenti che idratano  

Il corpo umano è composto circa del 60% di acqua quindi è importante rimanere idratati, ma molte persone non amano bere l’acqua ecco allora gli alimenti che possono aiutare a idratare il corpo. 

Quali sono i benefici a bere acqua?

Sebbene ci sia poca scienza dietro la regola di bere circa 2 litri di acqua al giorno, rimanere idratati è importante.

  1. Una lieve disidratazione (perdita di liquidi dell’1–3%) può compromettere i livelli di energia, l’umore e portare a importanti riduzioni della memoria e delle prestazioni del cervello.
  2. Perdere fino al 2% del contenuto di acqua del corpo può compromettere significativamente le prestazioni fisiche.
  3. Bere molta acqua può aiutare a prevenire e alleviare la stitichezza.
  4. L’acqua potabile può aiutare a ridurre il mal di testa e i sintomi del mal di testa.
  5. L’assunzione di acqua sembra ridurre il rischio di formazione di calcoli renali.
  6. Bere molta acqua può aiutarti a diminuire di peso .

 




Come idratarsi naturalmente

L’acqua potabile è importante, ma ci si può alimenti che aiutano a mantenere idratati.

Frutta, verdura e latticini sono ricchi di acqua e apportano quindi una quota significativa di acqua.

In questo modo non si deve necessariamente bere molta acqua.

In primo luogo dobbiamo prendere in considerazione il contenuto d’acqua di frutta e verdura.

Ecco cinque alimenti che ci mantengono idratati 

  1. Lattuga 96%
  2. Acqua di cocco 95%
  3. Sedano 95%
  4. Cetriolo 95%
  5. Pomodoro 94%
READ  La disbiosi intestinale

 

Lattuga 

La lattuga ha diverse proprietà benefiche per la salute.

70 grammi di lattuga forniscono 60 ml di acqua, inoltre a 1 grammo di fibra e solo 10 calorie.

Questa verdure apporta inoltre il 5% del fabbisogno giornaliero di folati.

Inoltre, la lattuga è ricca di vitamine K e A, entrambe studiate per il loro ruolo nel mantenere sane le ossa e il sistema immunitario.

 

Decottopirico con Funzione di Drenaggio dei Liquidi Corporei

Ottimale durante un regime dietetico dimagrante, in quanto favorisce la depurazione dalle tossine.

Utilissimo anche al di fuori della dieta, in caso di ritenzione idrica, sensazione di gonfiore (come le gambe gonfie), pelle a “buccia d’arancia”, cellulite e alterata funzionalità delle vie urinarie.

 Senza alcool, senza zuccheri, senza conservanti, 70% estratto acquoso di erbe amare

 

Acqua di cocco

L’acqua di cocco è un succo che si può ottenere sia dal frutto fresco, ancora verde, che dal frutto secco di color marrone. 

Il vero succo è quello che si estrae dal frutto verde della palma Cocos nucifera (Famiglia Arecaceae).

L’acqua di cocco è leggermente dolce con un sapore sottile e ricco di noci.

È anche abbastanza basso in calorie e carboidrati.

250 ml contengono 46 calorie ed inoltre 

  • Carboidrati: 9 grammi
  • Fibra: 3 grammi
  • Proteine: 2 grammi
  • Vitamina C: 10% della RDI
  • Magnesio: 15% della RDI
  • Manganese: 17% della RDI
  • Potassio: 17% della RDI
  • Sodio: 11% della RDI
  • Calcio: 6% della RDI
READ  Possiamo ridurre l'ansia con l'alimentazione?

L’acqua di cocco è efficace per reintegrare liquidi ed elettroliti dopo l’esercizio. 

È paragonabile ad altre bevande sportive, ma con un contenuto di zucchero notevolmente inferiore.



Sedano

Il sedano è un alimento molto salutare e idratante da includere nella dieta.

La sua componente principale è l’acqua, 95 g per 100 g con un apporto calorico di sole 16 calorie.

Come altre verdure ricche di acqua, il sedano può essere un alimento benefico per la perdita di peso grazie al suo alto contenuto di acqua e al basso numero di calorie.

Cetriolo

I cetrioli, che non sono vegetali, ma frutti, sono  anche questi da includere negli alimenti che aiutano a rimanere  idratati.

Contengono come il sedano 16 calorie per  100 g  e 85 g di acqua e forniscono anche una piccola quantità di alcuni nutrienti, come vitamina K, potassio e magnesio.

I cetrioli contengono antiossidanti, inclusi flavonoidi e tannini, che impediscono l’accumulo di radicali liberi dannosi e possono ridurre il rischio di malattie croniche.

 



Pomodori

I pomodori hanno un profilo nutrizionale molto interessante, 100 g forniscono 94.5 g di acqua e 18 calorie. Forniscono inoltre una quantità significativa di vitamine e minerali, tra cui le vitamine A e C. Sono ricchi di fibre e alcuni antiossidanti che combattono le malattie, tra cui il licopene. Il licopene è stato studiato per il suo potenziale di ridurre il rischio di malattie cardiache e può aiutare a prevenire lo sviluppo del cancro alla prostata.




@DrTraverso  titolare del  Copyright 2020


Disclaimer

Fonte

NCBI

Nutritiondata

NCBI