Test genetici per l’alimentazione



Il test genetici per l’alimentazione sono pensati per prendersi cura della salute e del proprio benessere.

Le informazioni ottenute dal nostro DNA possono aiutarci a ottimizzare la nostra alimentazione e lo stile di vita e a mantenere un ottimale equilibrio psicofisico.

l Test Genetici per l’alimentazione sono dedicati a tutti coloro che ritengono importante la salute e il benessere psicofisico.

 




Le informazioni che abbiamo a disposizione sui nostri geni, ci danno indicazioni utili per personalizzare la dieta e migliorare la nostra salute.

I test si eseguono facilmente, con l’utilizzo di un tampone buccale a secco che consente il prelievo di cellule della mucosa del cavo orale.

Una volta arrivato nel Laboratorio di Genetica Lifebrain, il DNA viene estratto e analizzato per evidenziare le varianti dei geni presenti.

Sono disponibili anche i test per sensibilità a nichel, sale, alcol e caffeina.

@DrTraverso  titolare del  Copyright 2020

Disclaimer

Fonte

Test Genetici LifeBrain 

7 Miliardi di Diete 

TestDNA

Intolleranze e Sensibilità Alimentari

Pacchetto  completo di 6 Test

  • PRODOTTO: il test analizza i geni che predispongono all’insorgenza della celiachia, dell’intolleranza al lattosio e quelli coinvolti nel metabolismo di caffeina, nichel, alcol, sale. Inoltre, consente di definire piani alimentari personalizzati.
  • AZIONE: ll test permette di conoscere la risposta individuale al consumo di prodotti contenenti caffeina, nichel, alcol, sale e la predisposizione genetica all’intolleranza al lattosio e alla celiachia.
  • A CHI E’ RIVOLTO: Il test è pensato per tutti coloro interessati a migliorare la propria salute in modo rapido ed efficace.
  • RISULTATI: Il risultato del test permette di adeguare la propria alimentazione in modo consapevole, valutando la predisposizione genetica alla celiachia, all’intolleranza al lattosio, la sensibilità al sale, all’alcol, al nichel e alla caffeina.
Shop on line
€ 200,00




  • PRODOTTO: Il test identifica i soggetti predisposti a diventare intolleranti al lattosio. Un risultato negativo esclude la possibilità di sviluppare intolleranza primaria (su base genetica). Il test genetico dà risultati certi, non è invasivo e indica il rischio di sviluppo dell’intolleranza al lattosio permettendo di adattare la propria dieta di conseguenza.
  • AZIONE: Il test aiuta ad identificare le persone a maggior rischio di sviluppare l’intolleranza.
  • A CHI E’ RIVOLTO: Il test genetico è indicato nei soggetti che presentano sintomi quali gonfiore, meteorismo, cefalea, dolori addominali e diarrea o con casi in famiglia di intolleranza al lattosio.
  • RISULTATI: Un risultato positivo al Test Genetico (genotipo CC del gene LCT)significa che l’individuo è predisposto a sviluppare intolleranza primaria al lattosio nel corso della vita e di conseguenza si raccomanda di prestare attenzione alla manifestazione dei tipici sintomi dell’intolleranza.




  • PRODOTTO: Il test indaga la predisposizione genetica a sviluppare il morbo celiaco. I familiari di primo grado dei celiaci hanno infatti un rischio 10-15% superiore alla media della popolazione di ammalarsi. Un risultato negativo al test, ovvero l’assenza di varianti ad alto rischio, esclude la possibilità di sviluppare la malattia nel corso della vita.
  • AZIONE: Il test aiuta ad identificare le persone a maggior rischio di sviluppare l’intolleranza.
  • A CHI E’ RIVOLTO:Il test genetico è indicato nei familiari di pazienti celiaci, in individui con esami sierologici o istologici dubbi, in persone affette da patologie autoimmuni (es. diabete mellito, tiroidite) e in persone con disturbi gastrointestinali di causa sconosciuta (diarrea, sindrome da colon irritabile, anemia da ferro).
  • RISULTATI: La positività al Test non fornisce la certezza di manifestare la malattia, ma la presenza delle varianti HLA DQ2, DQ8 o di entrambi gli eterodimeri determina un aumento del rischio di intolleranza al glutine con predisposizione al morbo celiaco



Plugin Kapsule Corp

error: Content is protected !!