preghiera d'intercessione a San Marco



San Marco è uno dei quattro evangelisti, insieme ai santi Matteo, Giovanni e Luca. 

Dedicò la sua vita agli insegnamenti della Parola di Dio e per primo scrisse di Gesù Cristo nel Vangelo, con una visione speciale e privilegiata, perché Marco visse con Gesù fin dall’infanzia e fu in grado di esprimere nel suo Vangelo uno sguardo delicato e genuino.

Questo Santo possiede un enorme potere religioso.

Le sue preghiere sono note soprattutto per proteggere le persone e calmare il loro cuore o per ritrovare qualcuno che se ne andato dalla vostra vita.

Perciò, la preghiera d’intercessione a San Marco Evangelista è per calmare il cuore di tuo marito o di tua moglie e di qualche amico o conoscente che avete perso.  sue



La preghiera

Preghiera d’intercessione a San Marco

O glorioso San Marco, per grazia di Dio Padre

READ  La luna piena di maggio e la sua preghiera

siete diventato un grande evangelista che predica la Buona Novella di Cristo.

Aiutami a conoscerlo bene, in modo tale che possa

vivere fedelmente la mia vita come seguace di Gesù Cristo.

Datemi, Vi prego,

fede viva,

ferma speranza e amore ardente,

pazienza nelle avversità,

umiltà nella prosperità,

ricordo nella preghiera,

purezza del cuore,

corretta intenzione in tutte le mie opere,

diligenza nell’adempimento dei miei doveri,

costanza nelle mie risoluzioni,

rassegnazione alla volontà di Dio

perseveranza nella fede in Dio fino alla mia morte.




La richiesta d’intercessione 

E con la vostra intercessione e i vostri gloriosi meriti,

vi affido questa speciale richiesta che faccio ora:

(fare la richiesta)

Ve lo chiedo con la potenza di Cristo, nostro Signore,

READ  Medicina Quantistica Informazionale, la medicina dei "perché?"

che vive e prega con Dio Padre e lo Spirito Santo, un Dio per sempre.

amen.




San Marco patrono di Venezia 

Il 25 aprile Venezia celebra la Festa di San Marco, patrono della Città

Una festa ricca di storia e di significati, con la tradizionale consuetudine di ciascun veneziano di far dono di un bocciolo di rosa alla propria compagna di vita, oppure anche alla mamma e alle figlie. 

Una tradizione, quella del “bocolo”, particolarmente sentita dai veneziani, che affonda le proprie radici nella leggenda.

@DrTraverso  titolare del  Copyright 2021

Disclaimer

Fonte

Venezia 




error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: