Nutrizione

Il latte di cocco e la dieta

latte di cocco

Il latte di cocco e la dieta

Il latte di cocco può essere consumato dalle persone che seguono un regime alimentare dimagrante?

Il latte di cocco è un prodotto che si ottiene dalla noce di cocco.

Dalla pianta del cocco si possono ottenere diversi prodotti interessanti.

La polpa del cocco secco può essere consumata sia allo stato naturale che disidrata, sempre dalla polpa si può ottenere olio di cocco e il latte con differenti lavorazioni.

Lo zucchero di cocco si ottiene dalla linfa del Coconut Sap, l’acqua di cocco dai frutti ancora verdi, gli scarti della lavorazione vengono usati in agricoltura e nelle industrie.

Questo latte è valido sostituto al latte vaccino perché non contiene lattosio, può essere consumato da vegani e vegetariani ha unico inconveniente l’apporto di calorie.



Le tabelle nutrizionali indicano che 100 ml di latte di cocco contengono 200 Kcal, ma in commercio possiamo trovarlo con valori inferiori a seconda del metodo di produzione, della quantità di acqua usata.

Vi sono anche versioni light, dove l’acqua è il principale componente con aggiunta di maltodestrine.

L’olio di cocco e il latte contengono gli stessi trigliceridi a media catena (MCT)

Questi, hanno meno probabilità di essere immagazzinati come grassi perché passano dopo la digestione direttamente al fegato e qui producono energia o chetoni .

In cucina e per la dieta

Il porridge fatto aggiungendo all’avena questo latte, abbassa maggiormente il colesterolo LDL in confronto al porridge fatto con il latte di soia.

L’alto valore calorico lo sconsiglierebbe alle persone che seguono un regime dimagrante.

Le persone che seguono diete a basso contenuto di carboidrati (LowCarb, Keto)  posso inserire tranquillamente questo prodotto nella loro alimentazione, inoltre è stato riscontrato che le persone che assumono a colazione MTC hanno la riduzione del senso di fame a pranzo.

Dessert e dolci Low Carb possono essere fatti usando questo latte, miscelandolo con acqua di cocco o con olio di cocco, fiocchi d’avena, e volendo si può aggiungere zucchero di cocco per dolcificare.

Miscelando l’acqua e il latte di cocco con il caffè si può ottenere un  dessert Cappuccino Low Carb.



@DrTraverso  titolare del  Copyright 2017

Disclaimer

.

Fonte 

MCT  

Porridge 

Riduzione fame

I benefici del consumo quotidiano dell’olio di cocco sono numerosi e importanti ma, spesso, poco conosciuti.

READ  7 buoni motivi per consumare gli acidi grassi omega - 3

Oltre a essere un grasso vegetale buono e resistente alle alte temperature lo si può impiegare anche per friggere e in tante ricette sane e gustose.

L’olio di cocco è digeribile, aiuta a tenere sotto controllo il peso, non aumenta il colesterolo, migliora il metabolismo, previene le malattie del cuore,